Migrazione SEO di un sito web

Agenzia SEO - Qreativa

Prima di fare di testa tua e rischiare di compromettere il posizionamento del tuo sito web contattaci!

Se sei qui, è perché comprendi l’importanza di una solida presenza online.

Nel dinamico mondo del web, la migrazione SEO, non è solo un processo tecnico, ma una vera e propria arte che richiede una serie di competenze e tanta esperienza.

Noi di Qreativa, siamo specialisti SEO. Con oltre 10 anni di esperienza alle spalle, abbiamo assistito a numerose evoluzioni nel campo della Search Engine Optimization, e abbiamo affinato le nostre competenze, per garantire ai nostri clienti soluzioni efficienti e risultati duraturi.

migrazione di un sito

Il nostro team, è composto da specialisti appassionati, che si dedicano a ogni progetto con cura maniacale.

Conosciamo bene la complessità dietro ogni migrazione SEO e sappiamo esattamente come manovrare i delicati meccanismi SEO, per far sì che il tuo nuovo sito web non solo mantenga, ma migliori, il posizionamento nei motori di ricerca, durante e dopo la migrazione.

Se stai cercando un partner affidabile, che ti guidi nel delicato processo della migrazione SEO, non esitare a contattarci per una consulenza SEO professionale e su misura. Un nostro consulente SEO ti aiuterà a sciogliere ogni tuo dubbio.

La nostra storia e i nostri successi parlano da soli. Affidati a noi per una migrazione SEO senza intoppi e guarda il tuo business prosperare online.

Scopri cosa dicono di noi i nostri clienti su Trustpilot.

Cos’è la migrazione SEO? Un’attività molto delicata. Scopri perché

La migrazione SEO, si riferisce al processo di spostamento o modifica di un sito web, mantenendo o migliorando la sua visibilità nei motori di ricerca. Questo può includere cambiamenti come:

  • Trasferire il sito da un dominio all’altro.
  • Passare da HTTP a HTTPS.
  • Cambiare la piattaforma CMS.
  • Riorganizzare la struttura del sito o del suo contenuto.
migrazione del sito

Durante una migrazione SEO, è essenziale garantire che tutte le ottimizzazioni SEO precedentemente applicate, non vadano perse e che i motori di ricerca capiscano correttamente i cambiamenti apportati.

Se gestita in modo errato, una migrazione può portare a una drastica perdita di traffico, poiché le pagine potrebbero perdere le loro precedenti posizioni nei risultati motore di ricerca (SERP).

Quando devi affidarti alla nostra agenzia SEO per la migrazione di un sito? Leggi qui

La migrazione SEO è necessaria in diverse circostanze, alcune delle quali possono essere pianificate, mentre altre possono presentarsi a causa di necessità impreviste.

Ecco alcune delle situazioni più comuni, in cui potresti aver bisogno di considerare una migrazione SEO:

  1. Cambio di dominio: se hai deciso di cambiare il nome del tuo dominio, o di trasferirti su un nuovo dominio, sarà necessario effettuare una migrazione SEO, per assicurarti che il traffico e la visibilità del tuo vecchio dominio, vengano trasferiti al nuovo.
  2. Ristrutturazione del sito web: se stai pianificando una completa revisione del design o della struttura del tuo sito web, dovrai considerare una migrazione SEO. Questo vale in particolare se cambiano gli URL delle pagine, o se viene modificata la gerarchia del sito.
  3. Cambio di piattaforma: se vuoi cambiare la piattaforma del tuo sito web, e ad esempio passi da WordPress a Shopify o viceversa, hai bisogno di una migrazione SEO.
  4. Migrazione da HTTP a HTTPS: la sicurezza è una priorità, sia per gli utenti che per i motori di ricerca. Se decidi di rendere il tuo sito più sicuro, passando dallo status code HTTP a HTTPS, devi effettuare una migrazione SEO.
  5. Fusioni e acquisizioni: se la tua azienda si fonde con un’altra, o acquisisce un altro sito web, potresti voler combinare i contenuti o reindirizzare il traffico da un sito all’altro.
  6. Internazionalizzazione: se stai espandendo il tuo business a livello internazionale e stai creando versioni localizzate del tuo sito web, è necessaria una migrazione SEO per gestire correttamente le diverse versioni linguistiche.
  7. Eliminazione di contenuti: se stai pianificando di eliminare una quantità significativa di contenuti, o sezioni intere del tuo sito, dovrai gestire correttamente i reindirizzamenti e la migrazione.
aggiornamento e rischio calo di traffico

Una migrazione SEO, non deve essere presa alla leggera. La migrazione comporta rischi e può avere un impatto significativo sul tuo traffico e sulle tue posizioni nei motori di ricerca, se non viene gestita correttamente. Pertanto, consulta o affidati a specialisti SEO esperti come noi!

Attenzione alla migrazione SEO fatta da non professionisti: cosa può accadere?

Effettuare una migrazione SEO senza l’adeguato know-how, può essere davvero dannoso. Anche un piccolo errore può avere gravi ripercussioni sulla visibilità e sul traffico di un sito web.

Ecco alcuni dei rischi più significativi, legati a una migrazione SEO non gestita da specialisti:

  1. Perdita di traffico: il rischio più immediato, è la potenziale perdita di traffico organico. Se, ad esempio, i redirect 301 non vengono implementati correttamente, i visitatori si ritroveranno di fronte a pagine di errore 404. Questo può avere un impatto diretto sulla soddisfazione dell’utente e sulla credibilità del tuo sito.
  2. Diminuzione del ranking: Google e altri motori di ricerca, valutano la qualità e la pertinenza delle pagine web. Se, durante una migrazione, il contenuto viene alterato o eliminato senza le dovute precauzioni, il tuo sito perderà posizioni nei risultati di ricerca e quindi diminuerà il suo ranking. Immagina, per esempio, di avere una pagina che si posiziona al primo posto per una parola chiave strategica e, a seguito di una migrazione mal gestita, quella pagina perde la sua rilevanza. Il danno in termini di visibilità sarà enorme.
  3. Problemi con i backlink: i backlink sono fondamentali per la SEO. Se cambi l’URL di una pagina senza i giusti redirect, i link esterni che puntano alla tua pagina non avranno più valore, e danneggeranno la tua autorità e fiducia agli occhi dei motori di ricerca.
  4. Duplicazione di contenuto: senza una corretta strategia, potresti avere contenuti duplicati. Questo può confondere i motori di ricerca e diluire il valore SEO delle tue pagine. Per esempio, se lanci la versione mobile del tuo sito senza corrette direttive, potresti avere due versioni della stessa pagina indicizzate, compromettendo la chiarezza e l’autorità del tuo sito.
  5. Problemi tecnici: una migrazione mal gestita, può causare problemi come tempi di caricamento lenti, problemi di compatibilità su diversi dispositivi o malfunzionamenti in alcune sezioni del sito. Questi problemi non solo influenzano l’esperienza dell’utente, ma subiscono la penalizzazione da parte dei motori di ricerca.
seo di un sito posizionamento

Ricorda, la migrazione SEO è un processo delicato che richiede competenza, precisione e un’approfondita conoscenza dei meccanismi dei motori di ricerca.

Farla da soli senza avere competenze, o affidarsi alle persone sbagliate, equivale a mettere in pericolo l’intero ecosistema digitale di un brand. Non rischiare! Affidati alla nostra squadra.

Le fasi di una migrazione SEO: come ci muoviamo nella nostra agenzia SEO

La migrazione SEO, è una procedura complessa e multiforme. Ogni fase richiede attenzione e competenza, per garantire che il sito mantenga, o addirittura migliori, la sua posizione nei motori di ricerca.

Ecco una descrizione dettagliata di ogni fase, a cui il nostro team si dedica con attenzione e professionalità:

Analisi e pianificazione iniziale: chiarirsi le idee sul da farsi

  • Valutazione del sito attuale: prima di tutto, è fondamentale per noi avere una chiara comprensione della struttura attuale del sito, dei contenuti, del traffico e delle parole chiave per cui si posiziona.
  • Definizione degli obiettivi: decidiamo quale tipo di migrazione vogliamo realizzare, ad esempio cambio di dominio, passaggio a HTTPS, cambio piattaforma.
  • Strumenti e risorse: selezioniamo gli strumenti SEO e decidiamo chi del nostro team gestirà la migrazione.

Inventario del sito web: nessuna zona d’ombra

  • Creiamo un elenco di tutte le pagine del sito, inclusi gli URL, i titoli, meta tags, le descrizioni meta e i contenuti. Strumenti come Screaming Frog, Semrush, SEOZoom sono molto utili in questa fase.
  • Identifichiamo e annotiamo i backlink esterni più importanti.

Preparazione tecnica e creazione di un ambiente di test

  • Creiamo un ambiente di test: prima di implementare qualsiasi cambiamento, è importante per noi avere un ambiente dove testare le modifiche, senza impattare il sito live.
  • Ristrutturazione degli URL (se necessario): ad esempio, se si sta cambiando la struttura del sito, bisogna pianificare come saranno formati i nuovi URL.

Implementazione dei redirect per evitare pagine inesistenti

Ogni volta che un URL cambia, bisogna implementare un redirect 301, per reindirizzare il traffico dalla vecchia alla nuova pagina. Questo preserva il valore SEO e l’esperienza dell’utente.

migrazione sito web

Ottimizzazione on-page: attenzione anche alle virgole!

  • Ci assicuriamo che ogni pagina abbia meta-titoli, meta-descrizioni e contenuti ottimizzati.
  • Verifichiamo che le immagini abbiano attributi alt e che il sito sia mobile-friendly.

Test della migrazione sull’ambiente di staging: è tutto ok?

Prima di rendere live la migrazione, testiamo tutto sull’ambiente di staging. Ciò include la navigazione, la funzionalità, i redirect e l’ottimizzazione SEO.

Lancio del sito web: ci siamo

Una volta che tutto è stato testato, procediamo con la migrazione effettiva.

Monitoraggio post-lancio: va tutto bene o c’è qualcosa da rivedere?

  • Verifica degli errori: verifichiamo, con strumenti come Google Search Console, se ci sono eventuali errori 404 o problemi di crawling.
  • Analisi del traffico: monitoriamo il traffico per identificare eventuali cali significativi.
  • Controllo dei redirect: verifichiamo che tutti i redirect 301 siano funzionanti.
mantenimento post migrazione siti web

Comunicazione ai motori di ricerca: aggiorniamo la sitemap

  • Aggiorniamo la sitemap e la inviamo ai principali motori di ricerca.
  • Se è cambiato il dominio, utilizziamo gli strumenti forniti dai motori di ricerca per informarli del trasferimento.

Monitoraggio a lungo termine: guai a pensare che sia un lavoro una tantum

Continuiamo a monitorare il sito per diverse settimane, per assicurarci che alla fine tutto funzioni come previsto e per intervenire tempestivamente in caso di problemi.

Il ruolo fondamentale del file robots.txt nella migrazione SEO. Non sottovalutarlo

Durante la migrazione SEO, molti aspetti del tuo sito web cambieranno. Uno degli elementi spesso trascurati, ma di fondamentale importanza, è il file robots.txt.

Questo semplice file, ha un impatto significativo su come i motori di ricerca interagiscono con il nuovo sito.

Il file robots.txt, serve come guida per i motori di ricerca, perché indica quali pagine, o sezioni del sito, devono essere escluse dalla scansione e dall’indicizzazione.

Durante una migrazione, è fondamentale assicurarsi che questo file sia aggiornato adeguatamente, per riflettere qualsiasi modifica strutturale o di contenuto.

nuovo sito file robots
Esempio di file robots.txt

Per esempio, se durante la migrazione del sito spostiamo, cambiamo o eliminiamo certe pagine, il file robots.txt deve essere aggiornato di conseguenza.

Se una determinata sezione del sito, è ancora in fase di sviluppo e non vogliamo che venga indicizzata, dobbiamo bloccarla tramite il file robots.txt.

Inoltre, se il sito ha una versione di staging o di test visibile pubblicamente, dobbiamo bloccarne completamente la scansione, attraverso il file robots.txt, per evitare problemi di contenuto duplicato o di indicizzazione di pagine non definitive.

Un errore nel file robots.txt, può avere conseguenze disastrose sulla visibilità nei motori di ricerca. Ecco perché noi di Qreativa, ogni volta che effettuiamo una migrazione SEO, facciamo una revisione e un test approfondito del file robots.txt, per garantire che indichi correttamente ai motori di ricerca quali parti del sito esplorare e quali evitare.

Cosa succede dopo la migrazione SEO e cosa monitoriamo in Qreativa?

Dopo aver effettuato una migrazione SEO, non è il momento di rilassarsi. Anzi, bisogna intensificare l’attenzione e il monitoraggio.

La migrazione di un sito web, dal punto di vista SEO, è come traslocare in una nuova casa. Si è organizzato e spostato tutto, ma poi bisogna assicurarsi che ogni cosa sia al suo posto e funzioni. Ecco cosa succede e cosa è necessario fare:

Fluttuazioni temporanee del traffico e delle posizioni: nessun allarme

Potresti notare delle fluttuazioni nel tuo traffico e nelle posizioni sui motori di ricerca. Questo è normale, non preoccuparti.

I motori di ricerca impiegano del tempo per riconoscere, indicizzare e classificare nuovamente il tuo vecchio sito, in base alle modifiche apportate.

pubblicazione nuovo sito lettura indici cali di traffico

Monitoraggio intensivo per tenere sott’occhio la salute del sito web

  • Usiamo strumenti come Google Search Console e Bing Webmaster Tools per monitorare l’indicizzazione, eventuali errori e la salute generale del sito.
  • Controlliamo regolarmente le metriche di traffico attraverso Google Analytics 4 o altri strumenti di analisi, per identificare cali o picchi imprevisti.

Verifica dei redirect 301 e attenzione ai problemi di accessibilità

Ci assicuriamo che tutti i redirect, in particolare i redirect 301, siano implementati correttamente. Evitiamo così, problemi di accessibilità o perdite di link juice, ossia il valore SEO trasmesso attraverso i link interni.

Verifica dei contenuti e dell’usabilità: gli utenti e i motori di ricerca ti ringrazieranno

  • Navighiamo sul sito, come farebbe un utente, e verifichiamo che tutte le pagine si carichino correttamente, i contenuti siano visibili e la navigazione fluida.
  • Effettuiamo test di usabilità, per garantire una buona esperienza all’utente.

Raccolta di feedback e risoluzioni di eventuali emergenze

Ascoltiamo gli utenti. Se segnalano problemi o difficoltà nel navigare, prendiamo nota della situazione e interveniamo rapidamente.

Comunicazione proattiva: non tenere nascosta la migrazione del sito web. Parlane ai clienti

Informa la tua comunità, i tuoi clienti e i tuoi visitatori riguardo alla migrazione, e rassicurali che stai monitorando e ottimizzando il nuovo sito per garantire la migliore esperienza possibile. non sai come fare? Te lo spieghiamo noi!

trust con i clienti

Verifichiamo i link interni ed esterni del sito web e controlliamo se gli Url sono ok

Ci assicuriamo che tutti i link interni funzionino correttamente e che i backlink esterni portino alle pagine giuste, specialmente se la struttura URL è cambiata.

Ottimizzazione continua: nel web marketing e nella SEO tutto cambia alla velocità della luce

Una migrazione SEO, è spesso l’occasione per identificare aree di miglioramento. Per questo, continuiamo a ottimizzare il sito in base ai dati raccolti e alle nuove opportunità che emergono.

Migriamo anche il tuo sito eCommerce. Scopri come

La migrazione di un sito eCommerce, è un’operazione delicata e complessa. A differenza di un sito web informativo o di un blog, un eCommerce ha molteplici sfaccettature e interazioni, tra cui carrelli, pagamenti, gestione degli ordini, recensioni dei prodotti e molto altro.

Una migrazione mal gestita, influisce non solo sulla visibilità nei motori di ricerca, ma può anche causare perdite economiche.

Ecco come noi di Qreativa gestiamo la migrazione di un eCommerce:

Pianificazione dettagliata delle mosse da fare. Nulla è lasciato al caso

Prima di iniziare, prepariamo un piano dettagliato, che identifichi tutte le fasi del processo, gli obiettivi desiderati e i possibili ostacoli.

Backup completo per non avere mai brutte sorprese

Eseguiamo un backup completo del tuo sito, inclusi database, immagini, prodotti e tutte le informazioni correlate. In caso di problemi, un backup permette di ripristinare la situazione precedente.

Mappatura dei vecchi Url e redirect affinché tutto sia al suo posto

Se la struttura del tuo sito, o gli URL dei prodotti, cambiano, ci assicuriamo di avere una mappa completa dei vecchi URL e di dove devono reindirizzare i nuovi.

I redirect 301 sono fondamentali per mantenere il valore SEO delle pagine e per garantire che i clienti raggiungano le giuste pagine prodotto.

effettuare la migrazione di un e commerce

Test di funzionalità: funziona tutto all’interno del sito?

Oltre ai normali test di usabilità, testiamo tutte le funzionalità specifiche dell’e commerce, come il processo di acquisto, la creazione di un account, il recupero della password, le pagine di ringraziamento, le notifiche via email e la gestione degli ordini.

Monitoraggio del traffico e delle conversioni nello shop online

Utilizziamo strumenti di analisi per monitorare il traffico e le conversioni prima, durante e dopo la migrazione. Osserviamo attentamente eventuali cali, per intervenire tempestivamente.

Verifichiamo i contenuti e le immagini

Ci assicuriamo che tutte le descrizioni dei prodotti, le recensioni, le immagini e le specifiche, siano al loro posto e vengano visualizzate correttamente. Un prodotto senza immagine o descrizione, può demotivare un potenziale acquirente.

verifica contenuti e commerce

SEO specifico per ottimizzare il tuo eCommerce

Per fare SEO sul tuo sito e commerce, controlliamo che le pagine dei prodotti siano ottimizzate per la ricerca. Ciò include meta tag, immagini, schema markup per recensioni, valutazioni e disponibilità, e contenuti unici e pertinenti.

Test continui sulle attività svolte per verificare se ci sono problemi

Anche dopo la migrazione, continuiamo a testare e monitorare il sito regolarmente. Correggiamo eventuali bug o problemi non appena li identifichiamo.

Comunicazione con i clienti: la trasparenza è tutto

Informa i tuoi clienti prima della migrazione, specialmente se ci saranno tempi di inattività. Ti spiegheremo noi come garantire assistenza e supporto ai tuoi clienti, durante la transizione.

E ora la domanda che ti interessa forse più di tutte. Qual è il costo di una migrazione SEO con la nostra web agency?

Il costo esatto di una migrazione SEO dipende da una serie di variabili, tra cui la complessità, le dimensioni e le esigenze specifiche di ciascun progetto. In media con noi il costo per una migrazione SEO è di €990 a salire.

Ecco alcuni fattori chiave che determinano il costo di una migrazione SEO:

Dimensioni del sito web: un fattore determinante

Il numero di pagine e la complessità del sito, influenzano il costo. Un sito con migliaia di pagine, richiederà una maggiore pianificazione, mappatura e testing rispetto a un sito più piccolo.

costo migrazione seo sito web

Complessità della migrazione di un sito web: ogni caso è a sé

Non tutte le migrazioni sono uguali. Cambiare solo il design di un sito, è meno complesso rispetto a spostarsi su una nuova piattaforma CMS, o a ristrutturare completamente la struttura del sito.

Stato attuale del sito: è da mani nei capelli o funziona tutto correttamente?

Se il tuo sito web ha problemi preesistenti, come errori di indicizzazione, pagine duplicate o problemi di velocità, la migrazione richiederà più lavoro per risolvere questi problemi.

Esigenze tecniche specifiche da valutare caso per caso

Funzionalità speciali, come e commerce, integrazioni di terze parti o configurazioni server personalizzate, aumentano la complessità e, di conseguenza, il costo della migrazione.

Durata del progetto: serviranno giorni o mesi?

Un progetto che richiede mesi di pianificazione, implementazione e testing, costa di più rispetto a una migrazione più rapida.

formazione post migrazione seo

Formazione e supporto post-migrazione

Se hai bisogno di formazione post-migrazione, per gestire il tuo nuovo sito, o di un supporto continuo nel caso emergano problemi, valuteremo il costo caso per caso.

Richiedi subito il tuo preventivo personalizzato e gratuito. Per te una prima consulenza gratuita!

In Qreativa ci distinguiamo offrendo soluzioni su misura, anziché approcci generici. Quando abbiamo terminato la SEO Audit e ascoltato le tue necessità, ti proponiamo un piano d’azione che rispecchia esattamente ciò di cui hai bisogno.

Questo ti offre trasparenza totale, con zero sorprese nascoste o costi inaspettati. Inoltre, la nostra disponibilità a fornire un preventivo gratuito, sottolinea il nostro impegno nel costruire una relazione di fiducia con te. Se ti stai chiedendo quali sono i costi seo, non indugiare e contattaci.

Ma non è solo una questione di trasparenza. È anche una questione di ottimizzazione. Assicurandoti una proposta calibrata sulle tue reali esigenze, ti garantiamo che ogni euro investito avrà un ritorno significativo per il tuo sito web.

Il tuo successo online è al centro della nostra missione. E la strada verso questo successo, inizia con una chiara comprensione delle tue necessità. Allora, perché lasciare al caso una decisione così importante come la migrazione SEO? Affidati a noi e richiedi oggi il tuo preventivo personalizzato e gratuito.

Richiedi una consulenza gratuita

Prenota una call su Zoom gratuita con un nostro specialist, durerà dai 15 ai 30 minuti e potrai porre domande ed ottenere risposte chiare e coincise. Valuteremo insieme una possibile collaborazione.

Vuoi fare SEO autonomamente?

Oppure leggi le ultime guide sul posizionamento su Google

google core web vitals

Google Core Web Vitals e SEO: guida definitiva per migliorare le prestazioni del tuo sito web

url seo friendly

URL SEO Friendly: guida definitiva per crearli e ottimizzare il tuo sito web

seo internazionale

SEO internazionale: 10 mosse per posizionare il tuo sito web all’estero

Perché fare SEO è così importante per il tuo sito web?