Topical Authority nella SEO: guida completa, strategie e benefici

Contenuti

topical authority

La Topical Authority è fondamentale per dominare la SEO e avere successo online. A dirlo non siamo solo noi di Qreativa, ma anche illustri esperti del calibro di Neil Patel e le stesse guide di Google per sviluppatori.

In questa guida completa ti mostriamo come un sito web grazie all’autorevolezza e fiducia in un determinato ambito, può migliorare notevolmente il suo posizionamento nei risultati di ricerca e diventare un leader agli occhi degli utenti. Buona lettura!

Cos’è la Topical Authority e perché è fondamentale nella SEO

La Topical Authority indica quanto un sito web è autorevole e quanta fiducia si è guadagnato in un particolare ambito o argomento.

Se vuoi che il tuo sito web sia considerato un’autorità in un determinato settore, devi pubblicare contenuti che siano riconosciuti dai motori di ricerca e dagli utenti come affidabili, completi e utili.

Attenzione perché non stiamo parlando affatto di numeri ma di qualità dei contenuti, di accuratezza e utilità.

Per migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca, avere una buona Topical Authority è davvero fondamentale!

Questa si fonda non solo sulla qualità e pertinenza dei contenuti ma anche sull’EEAT – Esperienza, Espertise, Autorevolezza, Affidabilità, tutti elementi che i motori di ricerca come Google utilizzano per valutare la credibilità di un sito web.

La tua competenza ed esperienza in un settore o argomento, dimostrate attraverso i contenuti pubblicati, insieme alla coerenza e affidabilità delle informazioni offerte, contribuiscono a stabilire e rafforzare la tua influenza in un determinato ambito.

Ma vediamo nel dettaglio i motivi per cui avere una buona Topical Authority è così importante:

  • Migliora il ranking perché i motori di ricerca, in particolare Google, premiano i siti autorevoli in un determinato argomento e li posizionano nelle prime posizioni della SERP per le query pertinenti.

  • Avere contenuti che dimostrano una profonda conoscenza in un determinato campo, aumenta la credibilità e autorevolezza del tuo sito agli occhi dei motori di ricerca e degli utenti.

  • Fornire informazioni dettagliate, accurate e di valore attira un pubblico interessato che è più propenso a ritornare sul tuo sito. Questo aiuta a costruire una base di utenti fidelizzati e attivi.

  • Con l’evoluzione degli algoritmi di ricerca, la comprensione del contesto e dell’intento di ricerca ha un valore maggiore, molto più che in passato quando si dava importanza esclusiva alla parola chiave.
  • I siti con alta Topical Authority generano in modo naturale backlinks, che rafforzano l’authority del tuo sito e il ranking.

  • Grazie a contenuti affidabili e accurati migliori l’esperienza utente e riduci il tasso di rimbalzo. Utenti soddisfatti restano a lungo e non vanno a cercare altrove!

Differenza tra Topical Authority e Domain Authority

Per creare una strategia SEO efficace devi conoscere le differenze tra Topical Authority e Domain Authority, entrambi aspetti fondamentali nell’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Topical Authority: contenuti di qualità che fanno la differenza su un determinato argomento

La Topical Authority indica, come abbiamo già spiegato nei paragrafi precedenti, l’autorevolezza di un sito web in un particolare settore o argomento specifico.

Per diventare autorevoli servono contenuti di qualità, approfonditi e accurati. Devi sapere che la Topical Authority è specifica per ogni argomento trattato sul sito, quindi un sito può avere un’elevata autorithy in un’area tematica e meno in un’altra.

È fondamentale perché i motori di ricerca la valutano per identificare il sito come una fonte affidabile di informazioni su un argomento e per posizionarlo nei primi posti nei risultati di ricerca relativi a quel tema.

Domain Authority: quante probabilità ha il tuo sito web di posizionarsi in alto nella SERP

La Domain Authority, sviluppata da Moz, è un punteggio che prevede indicativamente se un sito web può occupare le prime posizioni nei motori di ricerca. Si basa su diversi fattori, inclusi il numero e la qualità dei backlinks.

A differenza della Topical Authority, che è specifica per un tema, la Domain Authority fornisce una visione generale del sito web.

Esempio di analisi DA con Moz
Esempio di analisi di un dominio fatta con Moz

Un punteggio alto, come quello nella foto qui sopra, ci dice che un sito ha buone possibilità di posizionarsi in alto per diversi topic e query di ricerca. Attenzione però! Il punteggio non determina il ranking, è solo un indicatore utile per capire la qualità complessiva e il potenziale di un sito web.

Sicuramente ti stai chiedendo se e quale dei due elementi è più importante. In realtà lo sono entrambi, perché la Topical Authority ti permette di emergere in un campo specifico, mentre la Domain Authority contribuisce ad aumentare la visibilità e l’affidabilità complessiva del sito.

Linee guida e strategie per sviluppare la Topical Authority

Non è semplicissimo migliorare la Topical Authority, perché è un processo che richiede tempo, dedizione e una strategia solida.

Possiamo però indicarti alcune linee guida e strategie chiave che possono aiutarti a costruire e rafforzare la Topical Authority del tuo sito web:

  • Crea contenuti informativi e approfonditi che siano un valore aggiunto per l’utente. Devi affrontare l’argomento mettendo a disposizione il tuo sapere, la tua esperienza e il tuo punto di vista (EEAT).

  • Specializzati in un settore o in un argomento specifico in cui hai competenze o una forte passione e sviluppa contenuti intorno a quella nicchia. Non fare il tuttologo, non serve per avere successo online!

  • Fai ricerche di parole chiave e usa le informazioni per creare contenuti che rispondano alle domande e alle esigenze degli utenti, mantenendo sempre il focus sulla qualità e sulla pertinenza.

  • Organizza i tuoi contenuti in modo logico e strutturato, utilizza le categorie, così aiuti gli utenti ma anche i motori di ricerca.

  • Cerca opportunità per ottenere backlinks di qualità tramite guest blogging, collaborazioni e contenuti che generino link.

  • Aggiorna i contenuti! Migliora e rinnova i testi vecchi, approfondiscili e rendili unici e sempre aggiornati.

  • Studia bene cosa fanno i tuoi concorrenti che hanno già una buona Topical Authority. Analizza i loro contenuti, la struttura del sito e le loro strategie di backlinking. Non si tratta di copiare, ma di imparare!

  • Utilizza strumenti SEO per tracciare i progressi della tua Topical Authority. Monitora il ranking delle parole chiave, il traffico organico del sito e i backlinks, per capire cosa funziona e cosa puoi migliorare.

  • Sii paziente e costante perché costruire una buonaTopical Authority richiede tempo.

Segui queste linee guida e migliorerai la Topical Authority del tuo sito, la tua visibilità online e otterrai il successo online desiderato!

Panoramica degli strumenti SEO utili per analizzare la Topical Authority

Ecco alcuni strumenti utili che possono aiutarti a misurare e analizzare la Topical Authority del tuo sito:

Ahrefs

È uno degli strumenti più conosciuti e usati per le tante funzionalità di analisi SEO di cui dispone. Puoi utilizzare Ahrefs per esaminare il profilo dei backlinks del tuo sito e capire la strategia di link building dei concorrenti, identificando quali pagine e contenuti attirano più link e da quali domini. Ahrefs offre anche la possibilità di esplorare i topic più trattati e condivisi nel tuo settore.

ahrefs strumento di analisi backlink
Esempio di analisi backlink con Ahrefs

SEMrush

SEMrush è un altro strumento completo che permette di analizzare diversi aspetti della SEO, inclusa la Topical Authority. Puoi utilizzare la funzione di analisi dei competitor, identificare le keyword per cui si posizionano bene e valutare la loro strategia.

analisi keyword competitor con semrush
Esempio di keyword research con SEMrush

Moz Pro

Moz Pro fornisce diversi strumenti per l’analisi SEO, inclusa la possibilità di esaminare la Domain Authority e la Page Authority.

Google Search Console

Sebbene non sia specifico per l’analisi della Topical Authority, Google Search Console fornisce dati preziosi sulle performance dei tuoi contenuti. Monitorando quali pagine attirano più traffico e per quali query si posizionano, puoi ottenere dati importanti sull’efficacia della tua content strategy.

BuzzSumo

Ti permette di analizzare il contenuto e la sua performance in termini di engagement e condivisioni sui social media. Con BuzzSumo puoi scoprire quali argomenti sono più popolari e quali tipi di contenuti generano più segnali sociali.

analisi dei contenuti che performano fatta con BuzzSumo
Esempio di analisi dei contenuti con BuzzSumo

Casi di successo in cui la Topical Authority ha portato a miglioramenti significativi nella SEO e aumentato la fiducia da parte degli utenti

Sono molti gli esempi che potremmo citare di siti web che hanno puntato sulla Topical Authority, e sono diventati un punto di riferimento fondamentale nel loro settore. Tra questi non possiamo non pensare subito al Search Engine Journal (SEJ).

Focalizzato sul marketing digitale e sulla SEO, propone articoli, guide e contenuti sempre aggiornati e di enorme qualità. La loro Topical Authority è rafforzata anche dalla collaborazione con esperti del settore, che hanno contribuito a posizionarli come leader nel settore della Search Engine Optimization.

Un altro caso di successo è My-personaltrainer, leader nel settore della salute e del fitness, con articoli, guide e consigli ben documentati e accurati. La loro Topical Authority nel campo della salute e del benessere li ha ricompensati con una visibilità enorme e un posizionamento invidiabile!

Conclusioni

Una strategia SEO solida ed efficace, che migliori la fiducia e la visibilità del tuo sito web, deve includere la Topical Authority.

Investi in contenuti di qualità e pertinenti, che attraggono traffico ma generano anche engagement e conversioni.

Metti in conto che dovrai avere costanza e pazienza, perché per diventare autorevoli in un settore e su un determinato argomento serve tempo.

Contattaci oggi stesso per richiedere una consulenza gratuita, migliorare la tua presenza online e diventare leader nel tuo settore!

Irene Tempestini

Irene Tempestini

Lavoro nel campo della comunicazione, on e offline, da oltre 15 anni, abbracciando varie sfumature del settore. Sono Senior SEO Copywriter, Giornalista iscritta all'Ordine Nazionale dei Giornalisti (tessera professionale n.140252), Media Manager, Addetta Stampa e PR di Qreativa. Il mio percorso non si è mai fermato. Investo continuamente nella formazione, per restare sempre al vertice nel frenetico mondo del digital marketing.
Condividi l'articolo

Altri contenuti simili

come investire in facebook ads

Come investire in Facebook Ads con la giusta pianificazione finanziaria

facebook ads strategie di bidding

Facebook Ads strategie di bidding: come vincere le aste e ottenere più clic

pixel facebook

Pixel Facebook: guida definitiva 2024

Custom Audience Facebook: come creare un pubblico personalizzato per le campagne pubblicitarie