SEO Podcast: 6 tecniche per aumentare la visibilità e farti ascoltare 

Contenuti

seo podcast

Una moltitudine di Podcast. Per certi versi non esageriamo se parliamo di invasione! E cosa succede quando un settore viene invaso da milioni di presenze? Be’ succede che distinguersi diventa più complicato, ma bada bene, complicato non significa impossibile.

Ecco che entra in gioco la SEO, l’arte del posizionamento sui motori di ricerca e in questo articolo, ti sveleremo proprio 6 tecniche SEO per aumentare la visibilità di un podcast, che utilizziamo in Qreativa.

Ma torniamo subito alla regola delle regole, quella che muove tutto e che risponde alla parola qualità. Eccola la chiave per emergere con il tuo podcast!

pocast registrazione episodio

Devi, prima di tutto, creare contenuti di valore adatti al tuo pubblico di riferimento. Semplice? Non proprio, ma con le competenze giuste si può fare.

Preparati a trasformare i tuoi podcast in valore per le orecchie dei tuoi ascoltatori!

Ricordiamoci prima di tutto che cos’è la SEO e teniamolo bene a mente

Prima di addentrarci nelle tecniche Pocast SEO per potenziare la visibilità, è fondamentale ricordare cos’è esattamente la SEO (Search Engine Optimization) e perché è così importante.

La SEO, è l’insieme delle strategie e delle attività che mettiamo in campo per migliorare la posizione di una pagina web, o in questo caso di un podcast, nei risultati organici dei motori di ricerca come Google.

L’obiettivo, è rendere il tuo contenuto il più visibile e attrattivo possibile, per coloro che cercano argomenti correlati online.

Per dirla in parole semplici, la SEO è l’arte di comunicare efficacemente con i motori di ricerca per dire “Ehi, qui c’è contenuto di valore per gli utenti che cercano questo argomento!”

Ricorda sempre il ruolo e l’importanza della SEO, prima di pianificare qualsiasi strategia mirata ad aumentare la visibilità e l’audience del tuo podcast. E ora possiamo procedere e andare dritto al cuore dell’articolo!

1. Ottimizza i Metadati: titolo, descrizione e parole chiave sono il biglietto da visita del tuo podcast

L’ottimizzazione dei metadati del tuo podcast, è essenziale per assicurare che il tuo contenuto raggiunga il pubblico giusto e si distingua nella vasta marea di opzioni disponibili.

Ecco come puoi ottimizzare ciascuno di questi elementi:

Titolo del Podcast: breve ma efficace!

È il primo elemento che i potenziali ascoltatori vedranno, quindi deve essere immediatamente accattivante e informativo:

  • scrivi un titolo breve e incisivo: un titolo troppo lungo viene troncato nei risultati di ricerca. Mantienilo breve, ma significativo.
  • Includi parole chiave rilevanti: utilizza parole chiave pertinenti al tuo argomento, che le persone potssono utilizzare nelle loro ricerche.
  • Rendi unico il tuo titolo: assicurati che il titolo si distingua dagli altri e rifletta la specificità e l’unicità del tuo podcast.

Descrizione del Podcast: convinci l’ascoltatore a cliccare su play

La descrizione fornisce un contesto più ampio e convince l’ascoltatore:

  • deve essere descrittiva e coinvolgente: fornisci un riassunto chiaro di ciò che gli ascoltatori possono aspettarsi, utilizzando un linguaggio adatto al tuo pubblico.
  • Utilizza parole chiave in modo naturale: inserisci parole chiave in modo naturale nel testo. Aiuta i motori di ricerca a comprendere di cosa parla il tuo podcast e migliora la tua visibilità.
  • Usa una call to action efficace: incoraggia gli ascoltatori a iscriversi, condividere o lasciare una recensione. La partecipazione del pubblico aiuta a migliorare il ranking del tuo podcast.

Parole chiave: fai in modo che i motori di ricerca e gli ascoltatori trovino il tuo Podcast

Le parole chiave, aiutano i motori di ricerca a categorizzare il tuo contenuto e a renderlo più facilmente scopribile dagli ascoltatori interessati:

  • ricerca parole chiave adatte: usa strumenti di ricerca keyword, per trovare termini rilevanti e popolari, legati al tuo argomento.
  • Rilevanza e contesto: scegli con cura una parola chiave, o più parole chiave, che rifletta accuratamente il contenuto del tuo podcast e che sia rilevante per il tuo pubblico.
  • Evita lo stuffing: occhio a inserire un po’ troppe parole chiave! Questo può apparire artificiale e può causare la penalizzazione del tuo ranking nella Serp. Utilizzale in modo naturale e pertinente.

2. Trascrivi il podcast: convertire l’audio in testo è importante per la Podcast SEO

La trascrizione dei podcast, è il processo di conversione dell’audio degli episodi in testo scritto. Questa pratica offre numerosi vantaggi, sia per i creatori di contenuti, sia per gli ascoltatori, e gioca un ruolo significativo nell’ottimizzazione SEO e nella pianificazione della strategia SEO del tuo podcast.

podcast seo trascrizione

La trascrizione include dialoghi, risate, suoni e qualsiasi altro elemento audio rilevante. Queste trascrizioni possono essere utilizzate sul sito web del podcast e nei post del blog.

Quali sono i vantaggi della trascrizione dei Podcast?

  1. Migliora l’accessibilità: le trascrizioni rendono il tuo contenuto accessibile a persone con problemi di udito, o a coloro che preferiscono leggere anziché ascoltare. 
  2. Potenzia la SEO: i motori di ricerca non possono ascoltare i tuoi podcast, ma possono leggere le trascrizioni. Avere il tuo contenuto in forma testuale, arricchito con parole chiave pertinenti, aiuta i motori di ricerca a comprendere e indicizzare meglio i podcast, migliorando la visibilità nei risultati di ricerca.
  3. Facilita la condivisione: i punti salienti, o le citazioni significative, possono essere facilmente condivisi dai tuoi ascoltatori se sono disponibili in forma testuale. Questo può aumentare l’engagement e la diffusione del tuo contenuto.
  4. Migliora la comprensione: alcuni ascoltatori potrebbero trovare più facile seguire e comprendere il contenuto leggendo, specialmente se il podcast tratta argomenti complessi o tecnici.
  5. Creazione di contenuto aggiuntivo: le trascrizioni possono essere utilizzate come base per creare ulteriore contenuto SEO, come post di blog, citazioni, infografiche, e altro, ampliando ulteriormente la portata del tuo podcast.

Come realizzare trascrizioni efficaci senza impiegare tempi biblici

Molti servizi online offrono trascrizioni accurate, ovviamente a pagamento, ma il risultato è davvero di qualità.

Esistono anche software che possono automaticamente convertire l’audio in testo, ma non sono sempre precisi, specialmente con accenti, termini tecnici o in presenza di rumori di fondo.

Indipendentemente dal metodo scelto, è essenziale revisionare e modificare la trascrizione, per assicurarsi che sia accurata e rifletta fedelmente il contenuto audio.

3. Conosci il tuo pubblico e scrivi contenuti di valore e pertinenti

Conoscere il tuo pubblico, è un passo fondamentale per creare contenuti di valore e pertinenti. Questo significa capire chi sono i tuoi ascoltatori, cosa vogliono, quali sono i loro interessi, problemi, domande e come preferiscono consumare i contenuti. 

Identifica e ascolta il tuo pubblico target

Considera fattori come età, genere, professione, interessi e livello di educazione. Questo ti aiuterà a capire chi è realmente il tuo pubblico.

Utilizza sondaggi, interviste, recensioni e feedback sui social media per raccogliere informazioni dirette dagli ascoltatori.

pubblico target episodi podcast

Identifica le domande comuni e i problemi che il tuo pubblico ha, e cerca di rispondere nei tuoi episodi. Prova a capire quando e come il tuo pubblico preferisce ascoltare i podcast.

Ad esempio, potrebbero preferire episodi brevi durante il tragitto quotidiano casa-lavoro, o sessioni più lunghe durante il fine settimana.

Crea contenuti pertinenti e di qualità

Assicurati che gli argomenti trattati siano strettamente legati agli interessi del tuo pubblico. Se il tuo podcast parla di Etruschi, devi approfondire l’argomento e rimanere legato a quel tema.

Offri informazioni che non possono trovare altrove. Per esempio un’analisi approfondita, consigli pratici o interviste esclusive.

Usa uno stile e un linguaggio che siano adatti al tuo pubblico. Se, per esempio, il tuo pubblico è composto principalmente da professionisti, potresti voler utilizzare un linguaggio più formale e tecnico.

Il feedback da parte degli ascoltatori, può darti indicazioni preziose su ciò che funziona e ciò che può essere migliorato.

Usa gli analytics per capire quali episodi performano meglio, quanto tempo gli ascoltatori trascorrono in media sul tuo podcast e altri dati importanti.

Ricordati che conoscere il tuo pubblico e scrivere per loro contenuti di valore, è un processo dinamico. Gli interessi e le preferenze possono cambiare nel tempo, quindi è importante rimanere flessibili, attenti e pronti ad adattare i contenuti di conseguenza. 

4. Scegli le piattaforme di distribuzione e inizia a crescere in modo organico

La scelta delle piattaforme di distribuzione giuste, è fondamentale per raggiungere il tuo pubblico target. Ecco come procedere:

  1. conosci il tuo pubblico: capire dove il tuo pubblico target passa il suo tempo è il primo passo. Se il tuo pubblico è composto principalmente da professionisti, potresti considerare piattaforme come LinkedIn, oltre alle classiche piattaforme di podcasting.
  2. Valuta le opzioni disponibili: le piattaforme più note come Spotify, Apple Podcasts e Google Podcasts sono quasi sempre una scelta obbligatoria. Tuttavia, esistono molte altre opzioni che potrebbero essere più adatte al tuo pubblico specifico. Tra queste ci piace citare Stitcher e Pocket Casts.
  3. Ottimizza per ogni piattaforma: ogni piattaforma ha le sue peculiarità. Assicurati di ottimizzare il tuo podcast per ciascuna piattaforma, adattando titolo, descrizione e parole chiave in base al pubblico e alle regole di ciascuna piattaforma.
 piattaforme di distribuzione

5. Collabora e sfrutta il Guest Posting per attirare nuovi ascoltatori

Scegli il podcaster giusto e punta a una collaborazione efficace

Cerca podcast con un pubblico simile al tuo, o che si occupano di argomenti complementari. L’obiettivo è trovare partner il cui pubblico possa essere interessato al tuo contenuto.

Contatta i creators con cui desideri collaborare e proponi un’idea di collaborazione che possa essere vantaggiosa per entrambi.

Può trattarsi di ospitare l’uno l’altro nei rispettivi podcast, creare una serie di episodi congiunti o promuoversi a vicenda.

Una volta concordata la collaborazione, pianifica attentamente i contenuti. Assicurati che siano di alta qualità, interessanti per entrambi i pubblici e che evidenzino le forze di ciascun partecipante.

Condividi l’episodio in collaborazione sui tuoi canali e incoraggia il tuo partner a fare lo stesso. Questo può significativamente aumentare la portata del podcast!

Guest Posting: perché farti ospitare è un’arma vincente

Il guest posting, ossia partecipare come ospite ad altri podcast, ti permette di presentare te stesso e il tuo podcast a un nuovo pubblico.

Cerca podcast con un pubblico che credi possa essere interessato al tuo contenuto. L’obiettivo è raggiungere ascoltatori che potrebbero non averti ancora scoperto.

guest posting

Una volta accettato come ospite, prepara accuratamente il tuo intervento. Conosci bene l’argomento, pensa a storie, o aneddoti interessanti, e assicurati di menzionare il tuo podcast in modo naturale, senza fare proclami troppo commerciali.

Il tuo obiettivo principale, deve essere quello di offrire valore agli ascoltatori del podcast ospitante. Questo aumenterà la probabilità che ti seguano sul tuo podcast.

Dopo la pubblicazione dell’episodio, condividilo sui tuoi canali social e incoraggia i tuoi ascoltatori a visitare anche il podcast ospitante.

6. Promuovi il podcast attraverso blog e Social e aumenta l’impatto

Promuovere il tuo podcast attraverso blog e social media, è una strategia fondamentale per aumentare la sua visibilità e l’impatto. Ecco come puoi farlo in modo efficace:

  1. Crea contenuti complementari per il blog: usa un blog per pubblicare contenuti che si collegano ai tuoi episodi di podcast. Questo può includere riassunti degli episodi, trascrizioni, approfondimenti su argomenti trattati, interviste scritte e molto altro. Non dimenticarti di iniziare creando un bel piano editoriale SEO!
  2. Ottimizzazione SEO: utilizza tecniche SEO per migliorare la visibilità dei tuoi post di blog sui motori di ricerca. Questo include l’uso di parole chiave pertinenti, meta descrizioni, tag dei titoli e strutturazione dei contenuti per facilitare la scansione.
  3. Incorpora il Podcast nel blog: assicurati che ogni post di blog relativo al tuo podcast, includa un player incorporato per l’episodio corrispondente. Ciò rende facile per i lettori ascoltare subito l’episodio.

Promozione attraverso i Social Media

  1. Scegli le piattaforme adatte: identifica dove si trova il tuo pubblico target. Piattaforme come Facebook, Instagram, LinkedIn e TikTok hanno caratteristiche diverse.
  2. Contenuti visivi: crea immagini accattivanti, grafiche informative, o brevi clip video per attirare l’attenzione. I contenuti visivi sono più propensi a essere condivisi e possono aumentare significativamente la portata del tuo messaggio.
  3. Interazione e coinvolgimento: rispondi ai commenti, partecipa a conversazioni pertinenti e costruisci relazioni con la tua audience e con altri creatori di contenuti. L’engagement aumenta la visibilità dei tuoi post sui social media.
  4. Hashtag strategici: usa hashtag pertinenti e popolari per aumentare la scoperta dei tuoi post. Gli hashtag devono essere rilevanti per l’argomento del tuo podcast e per il pubblico che desideri raggiungere.
  5. Programma e coerenza: mantieni una programmazione regolare dei post. La coerenza aiuta a costruire un pubblico e a mantenere il tuo podcast nella mente delle persone.

Prima di lasciarti, vogliamo ricordarti che aumentare la visibilità del tuo podcast attraverso strategie SEO, è un percorso che richiede dedizione, creatività e una comprensione approfondita del tuo pubblico. 

Ricorda, il successo non si misura solo nel numero di ascolti, ma anche nell’engagement del pubblico e nella costruzione di una comunità di ascoltatori fedeli! 

Irene Tempestini

Irene Tempestini

Lavoro nel campo della comunicazione, on e offline, da oltre 15 anni, abbracciando varie sfumature del settore. Sono Senior SEO Copywriter, Giornalista iscritta all'Ordine Nazionale dei Giornalisti (tessera professionale n.140252), Media Manager, Addetta Stampa e PR di Qreativa. Il mio percorso non si è mai fermato. Investo continuamente nella formazione, per restare sempre al vertice nel frenetico mondo del digital marketing.
Condividi l'articolo

Altri contenuti simili

cbo facebook

CBO Facebook – budget della campagna Advantage: guida pratica 2024

come investire in facebook ads

Come investire in Facebook Ads con la giusta pianificazione finanziaria

facebook ads strategie di bidding

Facebook Ads strategie di bidding: come vincere le aste e ottenere più clic

pixel facebook

Pixel Facebook: guida definitiva 2024